Covid-19, l’on. Cafeo all’Ars ha chiesto l’istituzione di una commissione speciale d’indagine

Palermo. “In data 8 aprile in sede di Assemblea Regionale, ho presentato un ordine del giorno per chiedere l’istituzione di una Commissione speciale d’indagine sulle gravi criticità ed inadempienze riscontrate nella gestione dell’emergenza sanitaria da pandemia Covid-19″. A dirlo è il deputato regionale Giovanni Cafeo di Italia Viva. L’onorevole Cafeo, nella sua qualità di componente della Terza Commissione attività produttive, chiede a quanti fossero interessati a collaborare, di inviare le segnalazioni o suggerimenti sui temi sanitari ed economici ai due indirizzi mail da lui creati: [email protected][email protected]
Intanto l’Asp 8 comunica: “In riferimento a quanto riportato dalla stampa in ordine alla positività al covid 19 di un operatore sanitario del Gruppo parto dell’ospedale Umberto I di Siracusa, il direttore dell’Unità operativa di Ginecologia e Ostetricia Antonino Bucolo smentisce categoricamente alcuna positività ad oggi dei dipendenti del reparto sia medici che personale ostetrico e infermieristico. La notizia di una dipendente in malattia e a domicilio non comporta in atto un problema di promiscuità tra il personale turnistico e i pazienti – dichiara Bucolo -. Ad onor del vero, la signora ha comunicato da casa di essere in malattia e sin da allora è rimasta in isolamento domiciliare, pertanto nessun contatto si è verificato con altri dipendenti del reparto dall’insorgenza dei sintomi influenzali. Peraltro, la signora sarà sottoposta a tampone domiciliare come da prassi. Il percorso nascita è tutelato da una procedura ben definita che ha consentito di distinguere i percorsi per i soggetti sospetti covid da quelli non covid dedicando ai primi corsie esclusive sin dall’ascensore dedicato e alla sala parto che è stata ricavata in una sala operatoria distinta e lontana dal gruppo parto”.

CONDIVIDI