Sconcerto in famiglia, il pusher è il figlio incensurato: in casa aveva cocaina, hashish e marijuana

Siracusa. Ieri mattina, al termine di uno specifico servizio, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siracusa hanno tratto in arresto il 25enne C.G., scoprendo che dietro un’apparente immagine di giovane incensurato e disoccupato in realtà nascondeva una fiorente attività di spacciatore.
I militari hanno infatti operato una perquisizione nell’abitazione dove il giovane vive insieme ai genitori ed hanno rinvenuto, occultati nella biancheria personale, diversi panetti e pezzi di hashish, del peso complessivo di quasi 700 grammi. La perquisizione è stata quindi estesa anche al garage dell’abitazione, dove i Carabinieri hanno trovato altresì, nascosti in una borsa, altri 28,59 grammi di marijuana suddivisi in 63 buste, 4 grammi di cocaina – suddivisi in 10 buste di diverso peso- e numerose banconote di vario taglio.
Hashish, marijuana, cocaina: l’uomo aveva insomma organizzato in piena città un fiorente commercio al dettaglio delle droghe tristemente più diffuse e considerato il confezionamento ed il numero complessivo di dosi, tutto materiale era evidentemente pronto per essere trasportato per la città e venduto durante il fine settimana per trarne ingente profitto, a tutto discapito della salute dei tossicodipendenti o di coloro che ancora erroneamente credono che il consumo di droga sia da considerare un divertimento.
Il venticinquenne è stato quindi tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari all’interno della sua abitazione.

CONDIVIDI