Noto, i complimenti del Generale Nistri al Nucleo Operativo per aver risolto il caso di lupara bianca

Noto. Nella mattinata di ieri, il Col. Giovanni Tamborrino, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siracusa, si è recato presso la Compagnia di Noto per congratularsi personalmente con i militari del Nucleo Operativo che il 4 giugno scorso hanno arrestato il pachinese Raffaele Forestieri – detto Rabbiele – poiché gravemente indiziato di aver assassinato, cinque anni fa, Emanuele Nastasi per un debito di droga.
La risoluzione del caso di lupara bianca ha avuto grande eco sulla stampa locale e nazionale ed ha raccolto il plauso dei vertici dell’Arma dei Carabinieri.
In occasione della visita, il Col. Tamborrino ha consegnato un apprezzamento a firma del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Giovanni Nistri, al Ten. Sebastiano Russo, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia che ha svolto le indagini, che lo ha ricevuto a nome di tutto il reparto distintosi ancora una volta per la qualità delle indagini e per l’abnegazione al servizio.

CONDIVIDI