Rosolini, si trova già a domiciliari per spaccio e i Carabinieri gli sequestrano sei dosi di eroina

Rosolini. I Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Antonio Piazzese, 43 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia ed in atto già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati inerenti alle sostanze stupefacenti.
I Carabinieri infatti, grazie alle proprie quotidiane attività sul territorio, avevano compreso che l’uomo, nonostante la misura cautelare a cui era sottoposto, probabilmente deteneva e spacciava droga dalla sua abitazione ed hanno pertanto effettuato una perquisizione domiciliare, alla quale Piazzese si è sin da subito mostrato particolarmente insofferente. All’esito delle attività i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, pronte per essere spacciate, danaro contante, anch’esso sequestrato poiché ritenuto provento dell’attività di spaccio, e materiale per il confezionamento delle dosi. Il Piazzese è stato quindi arrestato e nuovamente tradotto presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Siracusa.

CONDIVIDI