Noto, al posto di blocco i Carabinieri sequestrano a un 47enne 4 coltelli a serramanico

Noto. Proseguono con incisività i servizi posti in essere dai Carabinieri della Compagnia di Noto finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nonché al controllo del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della pandemia da Coronavirus.
Numerose le pattuglie impiegate giorno e notte per il controllo della circolazione stradale e soprattutto per prevenire la commissione di reati contro il patrimonio e controllare i soggetti sottoposti a misure di prevenzione o alternative alla detenzione.
Negli ultimi giorni, Carabinieri in uniforme e in abiti civili hanno in particolare controllato ed identificato oltre 200 veicoli e 250 persone, attività che hanno portato, fra l’altro, al deferimento in stato di libertà di un 47enne netino, perché trovato in possesso di ben 4 coltelli a serramanico che trasportava, senza giustificato motivo, all’interno del cassetto porta oggetti della sua autovettura.
Fra le varie sanzioni amministrative per violazione delle norme del Codice della strada ne sono state in particolare elevate 9 per la mancanza di assicurazione di responsabilità civile e per il mancato uso delle cinture di sicurezza, casco protettivo a bordo di ciclomotori e motocicli, e sono stati sequestrati 4 veicoli, ritirati 4 documenti di circolazione e sottratti 40 punti patente.
Le attività dei Carabinieri si basano sul contatto con il cittadino e sulla conoscenza delle sue necessità. È quindi fondamentale collaborazione di tutti, che tramite il servizio 112 possono segnalare qualsiasi situazione d’interesse delle forze dell’ordine.

CONDIVIDI