Augusta, lentinese deteneva 3 grammi di marijuana e in casa coltivava pianta alta 90 cm.

Augusta. I Carabinieri della Compagnia di Augusta con l’inizio della stagione estiva e quindi con il maggior flusso di traffico e turismo, hanno intensificato i servizi di prevenzione e repressione volti al contrasto alle attività illecite legate all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché ad assicurare la sicurezza stradale, con particolare attenzione alle vie che conducono alle località costiere di villeggiatura.
Negli ultimi tre giorni sul territorio sono stati altresì predisposti vari servizi di controllo ai locali pubblici col fine di evitare assembramenti ed assicurarsi che gli avventori rispettino le disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Nel contesto, i militari dell’Arma hanno provveduto a segnalare alla competente Prefettura un pregiudicato lentinese 29enne trovato in possesso di circa grammi 3 di marijuana nonché di una pianta di canapa indiana dell’altezza di circa cm. 90, rinvenuta all’interno della sua abitazione.
Nel corso del servizio i militari hanno complessivamente effettuato n. 19 perquisizioni personali e 21 veicolari, procedendo al controllo di 26 esercizi commerciali, 195 veicoli e 309 persone, e contestando nr. 4 violazioni per mancato uso delle cinture di sicurezza, nr. 2 violazioni per uso di telefonino durante la guida, nr. 1 violazione per guida senza patente, per complessivi 30 punti patente sottratti, 3 documenti di circolazione ritirati ed un ammontare totale di sanzioni amministrative per oltre 6.000 euro.

CONDIVIDI