Ai domiciliari il pusher sorpreso in Via Algeri con 45 dosi di cocaina e 18 involucri di marijuana

Siracusa. Christian Gugliotta, 31 anni, ha avuto applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari dal Giudice delle indagini preliminari Salvatore Palmeri, che ha accolto la conforme richiesta avanzata dalla Procura. Christian Gugliotta, arrestato due giorni da dagli agenti della Squadra Mobile per il reato di spaccio di marijuana e cocaina, innanzi al Gip si è avvalso della facoltà di non rispondere. Christian Gugliotta, è stato difeso dall’avvocato Marco Romano in sostituzione dell’avvocato Junio Celesti assente per il concomitante impegno professionale di assistere i suoi clienti alla sbarra nel processo d’appello scaturito dall’operazione Bronx.
L’arresto di Christian Gugliotta è stato effettuato dagli agenti della Squadra Mobile. I poliziotti, diretti dal Capo della Squadra Mobile Gabriele Presti, nel corso dei servizi antidroga, intervenivano in un complesso abitativo di via Algeri e, salendo la scala di un palazzo, si dirigevano sul terrazzo per effettuare una verifica.
Seduto sulle scale trovavano Christian Gugliotta che, alla vista degli agenti, mal celava un certo nervosismo anche perché conosciuto dai poliziotti come soggetto orbitante nel mondo degli stupefacenti.Gli agenti, insospettitisi, anche perché l’uomo non risultava residente in quel palazzo, lo perquisivano rinvenendo e sequestrando 45 dosi di cocaina e 18 involucri di marijuana per un valore complessivo di oltre 1.000 euro.

CONDIVIDI