Floridia, ubriaco aggredisce un uomo e un Carabiniere ed il Giudice gli applica i domiciliari

Floridia. Nella serata scorsa, i Carabinieri della Tenenza di Floridia, hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali Salvatore Gallitto, 36 anni, siracusano, pregiudicato e con precedenti di polizia specifici.
L’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, era già stato allontanato dai militari da un bar della cittadina dove aveva molestato verbalmente gli avventori. Non pago, il Gallitto, inizialmente allontanatosi in apparente tranquillità, ha ripreso tuttavia le molestie andando a bussare alla porta di uno sconosciuto cittadino del luogo, introducendosi proditoriamente all’interno del suo appartamento dopo che quello gli aveva aperto la porta in buona fede e qui, benché il proprietario di casa soffrisse anche di alcuni problemi fisici, il soggetto ha iniziato a dare in escandescenza senza motivo.
I Carabinieri della Tenenza, tuttavia, non convinti che il soggetto si fosse calmato dopo essere stato allontanato dal bar, non lo avevano perso di vista e sono quindi subito intervenuti in soccorso del cittadino floridiano, fermando il Gallitto. Condotto presso i locali della Tenenza dei Carabinieri, il Gallitto ha tuttavia cercato di fuggire andando nuovamente in escandescenze ed aggredendo fisicamente un militare che insieme ai colleghi era intervenuto per bloccarlo.
Il Gallitto è stato quindi arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale ed al termine delle formalità è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.
Processato per direttissima, Salvatore Gallitto si è visto convalidare sia l’arresto sia la misura cautelare degli arresti domiciliari, che gli aveva applicato il Pubblico Ministero. Le decisioni sono state adottate dal Giudice Monocratico Antonio Dami.

CONDIVIDI