Ippica, supremazia di Dream Painter nella Condizionata, nelle corse di trotto bene Boemia Chuc

Siracusa. Dream Painter conferma la sua superiorità nella Condizionata, Premio Sant’Elia, corsa clou del galoppo andato in scena, ieri pomeriggio, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. L’allievo di Vincenzo Caruso si allunga sul resto del gruppo capitanato da Bright Star che gradisce i 1200 metri di pista sabbia. Terza piazza per un buon Peppe’s Island. Da registrare il ritiro del favorito Giocoforza. Salvo Basile in sella al numero 2 dello schieramento trova subito, dunque, la prima delle due vittorie che riesce a conquistare nel pomeriggio ippico siracusano. Nella quarta competizione, Premio delle Alpi, sul verde miglio di pista grande, riesce a smuovere la caratteriale Perla dell’Etna che allunga a sufficienza sull’insidioso gruppo di avversari. Blu Hiram e Ratmusquet completano il podio. Interessante anche l’handicap sul doppio km di pista sabbia legato al Premio Marassi. Qui, il positivo e regolare Stick Around e la magistrale monta Giuseppe Cannarella fanno bene i conti e prendono i tempi a Sensazione Poy e Thesan che concludono rispettivamente al secondo e terzo posto.
Convegno di trotto, inoltre, svoltosi venerdì pomeriggio all’Ippodromo del Mediterraneo, all’insegna di belle performance. Boemia Chuc SM, nella prova più importante delle sette in sulky, corre di rimessa. L’allieva di Lorenzo La Rosa stampa sul palo le attese Bata De Cola e Bellissima Breed. Un arrivo al fotofinish capace di emozionare. In apertura, dimostra i suoi progressi Baby Attiva che con Alessio Di Chiara si impongono a Bijoux di Gaia e Brutute Jet. Il driver vittorioso bissa subito dopo con un Unico OP capace di farsi protagonista in una reclamare per cavalli anziani e resistere ai più attesi avversari Turbina Jet e Una Bon Dvm.

CONDIVIDI