Il Luogotenente Marino eletto segretario provinciale dell’Unione Sindacale Italiana Finanzieri

Siracusa. Prosegue l’attività di consolidamento sul territorio dell’associazione sindacale U.S.I.F. (Unione Sindacale Italiana Finanzieri). Infatti, nelle giornate del 15 e 17 novembre 2020, in videoconferenza, sono stati eletti i componenti del Consiglio Provinciale, dei Delegati al Congresso Regionale e dei componenti la Segreteria della Sezione Provinciale di Siracusa.
Al termine delle operazioni di voto sono stati nominati: Segretario Provinciale il sig. Vincenzo Marino; Vice Segretario Provinciale il sig. Diego Caprio; Segretario Provinciale Aggiunto il sig. Francesco Lapira;
Consiglieri Provinciali i sigg. Vincenzo Crapula; Angelo Guglielmucci; Roberto Iacono; Sebastiano Longo: Rino Morgante; Fabio Occhipinti; Giuseppe Puglisi; Francesco Scala; Paolo SIgnorello; Giuseppe Tina; Mario Vigorosi; Sebastiano Zarbano; Delegati al Congresso Regionale i Sigg. Marco Pasquale Re e Roberto Vinci.
Queste le parole del neo eletto Segretario Provinciale Vincenzo Marino: “E’ con orgoglio e sincero senso di gratitudine che oggi assumo questa importante carica di primo Segretario per l’intera provincia di Siracusa della nostra Unione Sindacale Italiana Finanzieri (USIF). Oggi, con la nomina degli organi provinciali, prosegue il cammino iniziato verso la fine del 2019 con la creazione delle sedi territoriali e auspico che quanto prima si potrà formare, con l’aiuto e la collaborazione di tutti gli iscritti e anche di coloro che ancora nutrono qualche dubbio sulla necessità di un associazione sindacale che tuteli tutte le donne e gli uomini appartenenti alle Fiamme Gialle, gli altri organi Regionali. Ciò nell’ottica democratica e imparziale che contraddistingue l’USIF, partendo dalla base per arrivare ai vertici, lasciando sempre la porta aperta a quanti volessero impegnarsi in questo cammino ancora incerto ma comunque vicino a trovare una adeguata disciplina normativa, purtroppo rallentata dall’emergenza epidemiologica in atto. Da oggi il mio ruolo continuerà nel pieno rispetto delle peculiarità e degli ideali dell’Unione Sindacale Italiana Finanzieri (USIF), ovvero, confronto libero, trasparente, democratico e scevro da logiche personalistiche, con il solo fine di dare sostanza alle proposte e necessità di tutte le Fiamme Gialle. L’Unione Sindacale Italiana Finanzieri sarà sempre la “voce di tutti”. Grazie a tutti per la fiducia accordata e mi auguro di essere, con il vostro aiuto, all’altezza dell’incarico oggi affidato.”

CONDIVIDI