Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Restano in carcere i tre avolesi arrestati dai Carabinieri per duplice tentato omicidio: lo ha deciso il Riesame di Catania

CronacaRestano in carcere i tre avolesi arrestati dai Carabinieri per duplice tentato omicidio: lo ha deciso il Riesame di Catania
Catania. I giudici del Tribunale del Riesame hanno rigettato la richiesta degli avvocati Paolo Signorello e Natale Vaccarisi, il primo difensore di Antonio Amore, 19 anni, e il secondo legale dei fratelli Paolo Salvatore Di Pietro, 18 anni, e Maurizio Junior Di Pietro, 21 anni, tesa a ottenere la sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari. I giudici del Riesame si sono riservati sulle motivazioni della loro decisione per cui si dovranno attendere almeno 60 giorni per il deposito del provvedimento. I tre avolesi, accusati di duplice tentato omicidio ai danni di loro coetanei, sono stati arrestati dai Carabinieri di Avola in esecuzione ad una ordinanza di applicazione...