Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

La rapina a mano armata nella villa di Cassibile, i Carabinieri starebbero per chiudere il cerchio, i banditi sono catanesi e siracusani

CronacaLa rapina a mano armata nella villa di Cassibile, i Carabinieri starebbero per chiudere il cerchio, i banditi sono catanesi e siracusani
Siracusa. I Carabinieri della Compagnia di Siracusa continuano ad indagare per la rapina commessa, nella seconda decade del mese di gennaio ai danni dei due inquilini di una villa ubicata a Cassibile, da una banda di rapinatori, travisati con passamontagna e armati di pistole. L’analisi delle tracce rilevate all’interno dell’appartamento e di alcuni oggetti ed indumenti rinvenuti in sede di sopralluogo, ha permesso di addivenire ad alcuni punti fermi: ad agire sono stati catanesi e siracusani. Inoltre, parte della refurtiva sembrerebbe trovarsi proprio nell’hinterland catanese. Per l’assalto banditesco è finito in carcere il pregiudicato catanese Ignazio Scattamaglia, 40 anni, gravemente sospettato di essere un componente della...