Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Il 20 marzo 1994 a Mogadiscio furono crivellati di piombo la giornalista Ilaria Alpi e il cameraman Mirian Hrovatin. Una studentessa del liceo scientifico Filolao di Crotone rievoca l’attentato

CronacaIl 20 marzo 1994 a Mogadiscio furono crivellati di piombo la giornalista Ilaria Alpi e il cameraman Mirian Hrovatin. Una studentessa del liceo scientifico Filolao di Crotone rievoca...
Lucca. Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, in occasione del 20 marzo, ricorrenza in cui sono stati uccisi in un attentato a Mogadiscio la giornalista Ilaria Alpi e il suo cameraman Miran Hrovatin nel 1994, intende ricostruirne la storia attraverso l’elaborato di Giulia Vinci della classe III sez. G del liceo scientifico Filolao di Crotone. “Ci credevano davvero, Ilaria Alpi e l’operatore Miran Hrovatin, di riuscire a scoprire e documentare un traffico illecito di armi e rifiuti tossici, ma hanno trovato solo la morte. Ilaria aveva 33 anni e Miran 44, sono stati inviati dal TG3 in Somalia per seguire la missione “Restore Hope” con lo scopo di riportare pace e ordine in Somalia....