Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Il pentito Paolo Giaquinta dichiara che il suo amico Miceli gli ha raccontato che i poliziotti si recavano al Bronx e spillavano da 300 a 500 euro agli spacciatori di stupefacenti. Il Tribunale non ha ancora deciso se concedere i domiciliari a Pippo Iacono

CronacaIl pentito Paolo Giaquinta dichiara che il suo amico Miceli gli ha raccontato che i poliziotti si recavano al Bronx e spillavano da 300 a 500 euro agli...
Siracusa. Al processo a carico dei poliziotti Giuseppe Iacono e Rosario Salemi, accusati di traffico di droga in concorso di Riccardo Di Falco, Giancarlo De Benedictis e dei pentiti Francesco Capodieci e Massimiliano Mandragona è stato esaminato il collaboratore di giustizia Paolo Giaquinta. Interrogato dai Pubblici Ministeri Alessandro Sorrentino e Stefano Priolo l’ex strozzino ha riferito che conosceva per sentito dire i due agenti della Squadra Antidroga in servizio alla Squadra Mobile di Siracusa, ma di non avere mai avuto occasione per conoscerli personalmente. A parlargli di loro due è stato un suo caro amico, tale Sebastiano Miceli il quale gli ha raccontato nel corso di varie conversazioni che gli agenti della Polizia erano...