Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Il 22 aprile davanti alla Corte d’Appello di Catania riprende il processo a carico della madre di Francofonte condannata in primo grado a 24 anni per aver fatto prostituire i suoi 3 figli minori, del consuocero della donna e di un ex carabiniere condannati a 10 e 13 anni per aver abusato dei piccoli

CronacaIl 22 aprile davanti alla Corte d’Appello di Catania riprende il processo a carico della madre di Francofonte condannata in primo grado a 24 anni per aver fatto prostituire...
Catania: la storia di un processo penale: “Intrighi, archiviazioni e un omicidio misterioso”. Ritorniamo a parlare della vicenda giudiziaria che vede, a conclusione del processo di primo grado celebratosi davanti al Tribunale di Siracusa, condannati alla pena di anni 24 di carcere Sonia Ponte, riconosciuta colpevole di prostituzione minorile e maltrattamenti in famiglia commessi tra il 2014 e il 2016 in danno dei suoi tre figli all’epoca di anni 4, 5 e 9; Nuccio Ippolito (consuocero della Ponte) e il militare dell’Arma dei Carabinieri Mario Schiavone, riconosciuti colpevoli di avere abusato di quei tre piccoli, d’accordo con la madre a fronte di pochi spiccioli; condannati rispettivamente ad anni 10 e 13 di reclusione. Ma le...