Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento
mio capitano pubblcitià
mio capitano pubblcitià

Operazione Tonnara: la Corte di Appello infligge 24 anni a Danilo Briante, 16 anni e 8 mesi a sua cognato Antonio Rizza, 12 anni al pasticciere Gaetano Mailei

CronacaOperazione Tonnara: la Corte di Appello infligge 24 anni a Danilo Briante, 16 anni e 8 mesi a sua cognato Antonio Rizza, 12 anni al pasticciere Gaetano Mailei
Catania. Il Giudice della Corte d’Appello hanno emesso la sentenza nei confronti dei trafficanti di droga coinvolti nell’operazione antidroga denominata Tonnara. La Corte ha inflitto 24 anni di reclusione a Danilo Briante, 16 anni e 8 mesi di reclusione a suo cognato Antonio Rizza, 12 anni di carcere al noto pasticciere Gaetano Maieli. Tutti gli altri imputati sono stati condannati con pene ridotte grazie al petteggiamento allargato. Le condanne inflitte a Briante e a Maieli potevano essere ridotte se i due avessero chiesto il patteggiamento allargato come ad entrambi era stato proposto dal sostituto procuratore generale Andrea Ursino che per Briante aveva proposto la riduzione di pena da 28 anni di carcere a 20 e 4 mesi. Purtroppo,...