Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Apertura

Il Tribunale del Riesame di Catania ha concesso gli arresti domiciliari al poliziotto Salemi, inteso Occhi di ghiaccio, per motivi di salute e per...

Catania. Accogliendo l’istanza presentata dagli avvocati Sebastiano Troia e Turi Liotta i giudici del Tribunale del Riesame di Catania hanno concesso il beneficio degli arresti domiciliari all’ex poliziotto della Squadra Antidroga della Squadra Mobile di Siracusa, Rosario Salemi, detto Occhi di ghiaccio, per motivi di salute e per mancanza delle esigenze cautelari. Appena il fax inviato dalla cancelleria del Tribunale del Riesame di Catania all’Ufficio matricola del carcere dell’Ucciardone di Palermo il detenuto è...

Si è pentito Luca Costanzo, il braccio destro di Gianclaudio Assenza leader della Borgata. Nel 2002 uccise con diversi colpi di pistola Steven Barbieri....

Ragusa. Dal carcere di Ragusa, dove era detenuto dallo scorso autunno con l’accusa di traffico di droga, reato aggravato dalla circostanza di essere uno dei promotori dell’associazione dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti nella piazza della Borgata, Luca Costanzo, 45 anni, ha spiccato il volo verso un futuro migliore. Ha, infatti, deciso di collaborare con la giustizia e di chiudere ogni rapporto con la criminalità organizzata di Siracusa nella quale era divenuto un affiliato...

Infamante accusa del pentito Mandragona contro i poliziotti Iacono e Salemi: “Ero un loro confidente, poi mi hanno chiesto di spacciare la cocaina che...

Siracusa. Questa volta il processo contro i poliziotti Rosario Salemi e Giuseppe Iacono è cominciato all’ora fissata precedentemente dal Tribunale, ore 11, e ha fatto registrare la clamorosa dichiarazione del pentito Massimiliano Mandragona. Il quale, rispondendo alle domande dei Pubblici Ministeri Alessadro Sorrentino e Stefano Priolo, ha detto: “Inizialmente ero un confidente degli agenti Salemi e Iacono ai quali ho fatto effettuare numerosi arresti di spacciatori e degli importanti sequestri di droga. Poi...

Esaminato dai Pubblici Ministeri Sorrentino e Priolo il pentito Francesco Capodieci che accusa i poliziotti Iacono e Salemi di non aver rispettato il patto...

Siracusa. Il processo a carico dei poliziotti Giuseppe Iacono e Rosario Salemi, accusati di traffico di sostanze stupefacenti in concorso con i trafficanti do droga cella piazza di spaccio del Bronx Francesco Capodieci, Riccardo Di Falco e Giancarlo Fe Benedictis. nonchè in concorso con l’ex pusher Massimiliano Mandragona poi divenuto collaboratore di giustizia, è entrato nel vivo con l’esame del pentito Francesco Capodieci. Purtroppo per il prolungamento di altri processi precedentemente iscritti a ruolo,...

È iniziato il processo a carico dei poliziotti Iacono e Salemi, il collegio ha rigettato tutte le eccezioni preliminari avanzate dai difensori dei due...

Siracusa. Questa mattina nell’aula di Corte d’Assise, è cominciato il processo contro i poliziotti Giuseppe Iacono e Vincenzo Salemi, ex componenti della squadra Antidroga della Questura di Siracusa. I due imputati si sono collegati in videoconferenza dalle carceri dove sono attualmente detenuti: Pippi Iacono dalla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere e Salemi dalla Casa Circondariale di Enna. Il processo si svolge davanti al Tribunale Penale composto da tre Giudici Donne (Antonella...

Il processo ai poliziotti Salemi e Iacono si svolgerà al Tribunale di Siracusa il 21 dicembre. Il Gup lo aveva assegnato per errore al...

Catania. Il Giudice dell’udienza preliminare dottoressa Cristante aveva assegato per errore alla terza sezione penale del Tribunale etneo il processo a carico dei poliziotti Guseppe Iacono e Rosario Salemi ma questa mattina i giudici di Catania hanno disposto il trasferimento del fascicolo al Tribunale di Siracusa. La prima udienza su svolgerà il 21 dicembre davanti a giudici del Collegio del giovedì, composto dalla presidente Antonella Coniglio e dai magistrati Giulia D’Antoni e Martina...

Smantellata dai Carabinieri la nuova banda criminale Borgata-Santa Panagia, il Gip Barone dispone il carcere per 15 trafficanti di droga e i domiciliari per...

Siracusa. Questa mattina, su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, militari del Comando Provinciale di Siracusa, supportati dallo Squadrone eliportato Cacciatori “Sicilia”, dal Nucleo Elicotteri e dal Nucleo Cinofili di Catania, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Catania, dottor Barone, nei confronti di 19 persone gravemente indiziate, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio...

Operazione antidroga Santa Panagia: tre imputati saranno processati a Siracusa dal Collegio del Venerdì il 24 novembre, gli altri 14 saranno giudicati con il...

Catania. Dal Pubblico Ministero Alessandro Sorrentino il 14 dicembre sarà effettuata la requisitoria nei confronti dei 14 imputati arrestati nell’ambito dell’operazione antidroga denominata Santa Panagia. Sarà il Gup Montuori a processare col rito abbreviato Agostino Urso, difeso dagli avvocati Giosuè Naso del Foro di Roma e Junior Celesti del Foro di Siracusa; Pasqualino Urso, cugino del boss, difeso dagli avvocati Natale Perez e Junior Celesti; Carmela Falco, moglie del boss e il loro figlio...

Rinviati a giudizio quelli che volevano impedire a un impresario di pompe funebri di Ragusa di aprire delle agenzie in provincia di Siracusa. Per...

Catania. Il Giudice dell’udienza preliminare dottor Barone ha rinviato a giudizio l’impresario di pompe funebri di Sortino che, per scongiurare il rischio di vedersi sottrarre dei clienti aveva fatto ricorso alla criminalità organizzata cui aveva dato incarico di persuadere un “tabbutaro” di Ragusa a rinunciare al suo progetto di aprire un’agenzia di servizi di onoranze funebri nel comune di Sortino e una seconda agenzia nel capoluogo della provincia di Siracusa. Otre all’impresariuo di Sortino...

I poliziotti Salemi e Iacono rinviati a giudizio. Il processo comincerà il 21 novembre. Alla sbarra pure i trafficanti di droga Di Falco e...

Catania. Il Giudice dell’udienza preliminare dottoressa Cristante ha emesso il decreto del rinvio a giudizio per i poliziotti Rosario Salemi e Giuseppe Iacono, disponendo per ka data del 21 novembre la prima udienza del processo. Oltre ai due ex componenti della sezione antidroga della Squadra Mobile della Questura di Siracusa alla sbarra ci saranno anche i trafficanti di droga Riccardo Di Falco e Giancarlo De Benedictis, detto Carlo a scecca, attualmente rinchiusi in carcere...

Dalla Corte d’Appello di Catania assolto l’impresario di pompe funebri di Vittoria Angelo Cutello vittima di una campagna denigratoria ai suoi danni e di...

Catania. Dalla Corte d’Appello di Catania è stata pronunciata sentenza di assoluzione con formula piena nei confronti dell’impresario di pompe funebre di Vittoria Angelo Cutello dal reato di tentata estorsione. Cutello in primo grado era stato condannato alla pena di dodici anni di reclusione. Ma i giudici della Corte d’Appello hanno sconfessato il Tribunale di Ragusa che aveva riconosciuto colpevole l’impresario di pompe funebri di un reato che il Cutello non ha commesso. Per...

Il caso Borrometi provoca indignazione ma OdG Nazionale e FNSI si costituiscono parte civile alla libertà di stampa

Vicenza. In tutta onestà non avrei mai pensato di trovarmi in una situazione sconvolgente, francamente assai imbarazzante, dove l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e la Federazione Nazionale Stampa Italiana, nonché garanti dei giornalisti iscritti all’Albo, si potessero costituire parte civile in un processo contro dei giornalisti senza nessun motivo. Per dover di cronaca seppur con dispiacere, in questo bellissimo Paese succede anche questo. Ma restando sui fatti, il sottoscritto e il collega Pino Guastella, ed altre...

Il giornalista Borrometi, da presidente di Articolo 21, dà del ‘verme’ e ‘delinquente’ ad alcuni blogger e giornalisti. Appello al Presidente della Federazione della...

Racalmuto. (Per gentile concessiome del sito Italy Flash). Il giornalista Paolo Borrometi ormai querela chiunque s’azzarda anche a pronunciare per sbaglio il suo nome. Ha querelato pure il sottoscritto, per delle informazioni che abbiamo raccolto riguardo ad alcune sue denunce, quale quella relativa ad un’aggressione da lui subita il 16 aprile del 2014, in circostanze ancora tutte da chiarire. Vicenda quest’ultima di cui, a giorni, discuteremo presso la Procura della Repubblica di Siracusa. Mentre...

Il giornalista Borrometi smentito anche sull’aggressione fisica ad opera di due malviventi. Il Gup Maggione ha archiviato il procedimento per manzanza di testimoni e...

Ragusa. Il giornalista Paolo Borrometi è stato smentito dall’Autorità Giudiziaria anche sull’aggressione fisica che lui asserisce di aver subito il 16 aprile 2014 ad opera di due malviventi che gli avrebbero procurato una lesione permanente alla spalla. Su quell’aggressione si è dovuto occupare il Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggione, chiamato ad emettere sentenza di archiviazione per assoluta mancanza di riscontri. Le indagini della Squadra Mobile di Ragusa si sono...
HomeApertura