Non sei abbonato

Caro lettore, non puoi leggere le notizie perché non possiedi un abbonamento attivo.

Attiva un abbonamento

Il caso Borrometi provoca indignazione ma OdG Nazionale e FNSI si costituiscono parte civile alla libertà di stampa

AperturaIl caso Borrometi provoca indignazione ma OdG Nazionale e FNSI si costituiscono parte civile alla libertà di stampa
Vicenza. In tutta onestà non avrei mai pensato di trovarmi in una situazione sconvolgente, francamente assai imbarazzante, dove l’Ordine Nazionale dei Giornalisti e la Federazione Nazionale Stampa Italiana, nonché garanti dei giornalisti iscritti all’Albo, si potessero costituire parte civile in un processo contro dei giornalisti senza nessun motivo. Per dover di cronaca seppur con dispiacere, in questo bellissimo Paese succede anche questo. Ma restando sui fatti, il sottoscritto e il collega Pino Guastella, ed altre persone, ci vedono imputati nel processo per diffamazione, a Siracusa, per aver osato aprire un’inchiesta giornalistica sul collega Paolo Borrometi. Un’inchiesta che mette in luce vari aspetti che contrastano...